Emergenza terremoto in Abruzzo

A seguito richiesta di intervento in ambito di Protezione Civile, due nostri soci sono partiti con la Colonna Mobile Regionale e sono già attivi in uno dei campi allestiti nella zona del sisma.

Si prega di leggere attentamente i due documenti qui pubblicati:   FAX-1   FAX-2   (documenti in formato PDF)

Un altro equipaggio formato da tre OM della nostra Sezione è in preparazione per la partenza che è prevista per Domenica 19/4.

A partire dalle prime concitate fasi di gestione dell’emergenza, dal giorno 7 Aprile all’attuale turno settimanale, la Sezione Montegrappa è sempre in prima linea nelle operazioni di assistenza alla popolazione abruzzese colpita dal tragico sisma del 6 Aprile scorso.

A tutt’oggi si sono avvicendati ben 6 operatori che hanno operato in due diverse aree dell’aquilano.
Già il giorno successivo al sisma un socio partiva aggregato al primo contingente regionale con destinazione Valle d’Ocre, prestando assistenza e supporto radio alle operazioni di allestimento dei vari campi che avrebbero successivamente accolto gli sfollati.

Nelle successive fasi della gestione dell’emergenza, affidata quindi alle responsabilità dei vari Centri Operativi Multiforze (COM), altri Soci hanno prestato servizio presso il comune di Pianola ove è stato stabilito il COM4 di pertinenza esclusiva della Regione Veneto ed incaricato dell’assistenza di ben 22 campi sfollati.

        

Si sottolinea e si ringrazia il lavoro di tutti i soci della Sezione Montegrappa che, anche se non direttamente coinvolti nel luogo del disastro, si sono prodigati per procurare i mezzi di trasporto, i materiali e le apparecchiature; e per essere stati vicini con la radio (grande lavoro del nostro nodo echo-link sul ponte IR3UCZ) a coloro che, senza esitazione, sono partiti lasciando casa, lavoro e famiglia.

Pubblicato in Protezione Civile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*